Il Palio del Cuoio, nato nel 1988 dall’idea dal parroco Don Gino Frediani, è la principale manifestazione di Ponte a Egola.

 

La più grande frazione del Comune di San Miniato in provincia di Pisa, Ponte a Egola è famosa per la concia della pelle anticamente lavorata con il tannino all’interno di botti di legno le quali venivano spostate sui piazzali delle concerie facendole rotolare su se stesse.

Da qui ha avuto spunto ed origine il Palio del Cuoio

 

La festa ha una durata di 7/8 giorni e si svolge solitamente tra l'ultima settimana di Giugno e la prima di Luglio in Piazza Guido Rossa a Ponte a Egola. Il Palio si apre con la sfilata dei Rioni, continua con varie attività e spettacolo serali e si conclude la domenica successiva con la Corsa dei Caratelli.

 

 

 

 

Il paese era suddiviso inizialmente in 6 Rioni ognuno rappresentato da 2 colori:

TOGNARINO (bianco-arancio)

GIUNCHETO (bianco-rosso)

LEPORAIA (bianco-verde)

LE FORNACI (bianco-azzurro)

IL PONTE (bianco-giallo)

PIAZZALE  MONTENASO (bianco-nero)

Nell'anno 2000 Piazzale Montenaso, per problemi organizzativi, è stato sciolto e sostituito dal Rione Egola con gli stessi colori che è stato a sua volta disciolto pochi anni dopo.

ALBO D'ORO

 

- 1988 TOGNARINO

- 1989 TOGNARINO

- 1990 TOGNARINO

- 1991 TOGNARINO

- 1992 LE FORNACI

- 1993 IL PONTE

- 1994 IL PONTE

- 1995 IL PONTE

- 1996 IL PONTE

- 1997 IL PONTE

- 1998 LE FORNACI

- 1999 LE FORNACI

- 2000 LE FORNACI

- 2001 LE FORNACI

- 2002 TOGNARINO

- 2003 GIUNCHETO

- 2004 TOGNARINO

- 2005 LE FORNACI

- 2006 TOGNARINO

- 2007 LEPORAIA

- 2008 TOGNARINO

- 2009 LEPORAIA

- 2010 LEPORAIA

- 2011 LE FORNACI

- 2012 LEPORAIA

- 2013 TOGNARINO ( 1° edizione in notturna)

- 2014 TOGNARINO

- 2015 LE FORNACI

- 2016 LE FORNACI

 

 

Corsa dei Caratelli

Sfilata dei Rioni